Incontro con Don Claudio Burgio


Venerdì scorso noi ragazzi di 3ª media abbiamo partecipato ad un incontro molto significativo con Don Claudio Burgio, cappellano del carcere minorile Beccaria di Milano.
È stato un incontro molto importante che a me personalmente ha cambiato un po’ la visione delle cose, della vita; ci ha raccontato storie di molti ragazzi che per motivi differenti commettono reati e ci ha spiegato che in ognuno di questi ragazzi c’è una debolezza che crescendo, con il tempo, riescono a identificare e ad affrontare, anche grazie al tempo di silenzio e di riflessione “forzata” del carcere.
Ha raccontato anche che tutti i ragazzi hanno delle fragilità, ma che queste si manifestano in modo differente e che a volte noi non riusciamo ad accorgercene, rischiando di vivere con superficialità, senza consapevolezza.
È stata un’esperienza davvero significativa e penso che tutti, grazie a quest’incontro, siano un po’ cambiati; forse tutti noi siamo diventati un po’ più consapevoli del valore che hanno le scelte, piccole o grandi che siano, che ogni giorno ci troviamo ad affrontare.

Zoe, 3^B