Collegio docenti


Il Collegio docenti è l’assemblea degli insegnanti della Scuola Secondaria di Primo grado.
Viene convocato dal Preside, delibera su qualsiasi materia che abbia rilievo educativo-didattico; esprime pareri per quanto concerne l’aspetto organizzativo e per ogni altra questione della quale il Preside ritenga opportuno investirlo.

Il Collegio esprime inoltre le linee generali relative alla programmazione educativo-didattica e ai criteri di valutazione degli studenti. Delibera per tutte le classi la suddivisione dell’anno scolastico in due o tre periodi, ai fini della valutazione degli alunni. Delibera, inoltre, l’adozione dei libri di testo, sentiti i Consigli di Classe

organico medie

Composizione

 

ORGANICO a. s. 2018/19

 

coordinatore 1A FASOLINO 1B LEONI 2A  VAZZOLA 2B BAIO F. 3A TANGORRA 3B    PASSINI
RELIGIONE

1h

GUAZZARINI Paolo GUAZZARINI GUAZZARINI GUAZZARINI DANIEL DANIEL Monica
ITALIANO

7h

FASOLINO Nicola LEONI FASOLINO BAIO Francesco FASOLINO BAIO Francesco
STORIA

2h

LEONI Costantino BAIO PIETRO BAIO PIETRO LOPANE BAIO F. BAMBINA

Pier Giorgio

GEOGRAFIA

2h

LEONI Costantino BAIO PIETRO BAIO PIETRO LOPANE BAIO F. BAMBINA

Pier Giorgio

INGLESE

3h

FOSSATI Elisa FOSSATI FOSSATI FOSSATI FOSSATI FOSSATI
SPAGNOLO

3h

TANGORRA

Elisabetta

TANGORRA

Elisabetta

TANGORRA

Elisabetta

TANGORRA

Elisabetta

TANGORRA Elisabetta TANGORRA

Elisabetta

MATEM.

4h

VAZZOLA Valentina PASSINI Paola VAZZOLA V. PASSINI Paola VAZZOLA V. PASSINI Paola
SCIENZE

2h

GROSSI Gianluca PASSINI VAZZOLA PASSINI GROSSI PASSINI
TECNOLOGIA 2h VENIER Matteo VENIER VENIER VENIER VENIER VENIER
ARTE-IMM.

2h

BERTONI Daniela BERTONI BERTONI BERTONI BERTONI BERTONI
MUSICA         

2h

PIAZZA Mariarosa PIAZZA PIAZZA PIAZZA PIAZZA PIAZZA
ED FISICA

2h

DEL CORNO Mario DEL CORNO DEL CORNO DEL CORNO DEL CORNO DEL CORNO

    INGLESE  * 1 ora per classe alla settimana in compresenza con lettrice di madrelingua (Maria Angela Serpico)  dal 1^ ottobre e fino al 31 maggio

Il Collegio docenti è articolato in Commissioni di progettazione e in Gruppi di lavoro che predispongono le attività utili al funzionamento della scuola e al miglioramento della qualità del servizio. Tali Commissioni lavorano su mandato del Collegio dei Docenti, programmando in autonomia i propri lavori e rendendo conto al Collegio medesimo e al Preside del loro operato. Se le Commissioni hanno mandato esclusivamente progettuale, il Collegio dei Docenti recepisce il loro lavoro deliberando in merito; se le Commissioni ricevono invece mandato operativo, organizzano e gestiscono quanto loro demandato, relazionandone secondo scadenze decise preventivamente.

Visualizza qui l’elenco aggiornato per l’anno scolastico 2018/2019.

Commissioni di progettazione

Denominazione e funzione
ACCOGLIENZA
Predispone, organizza e segue la realizzazione delle attività di inizio anno scolastico per l’accoglienza degli alunni delle classi prime per favorire la conoscenza reciproca e l’inserimento nel nuovo ambiente.
OPEN DAY
Organizza, gestisce e verifica l’attività e i momenti di presentazione della Scuola agli esterni ed interni. E’ inserita in una équipe di istituto.
PTOF (Piano Triennale dell’Offerta Formativa)
Redige e aggiorna il documento, sottoponendolo poi all’approvazione degli organismi competenti (Collegio Docenti e Consiglio d’Istituto). Cura l’edizione dell’estratto da consegnare ai genitori degli studenti neo-iscritti.
IEA (Itinerario Educativo Annuale)
Predispone l’obiettivo educativo dell’anno scolastico e le sue modalità di attuazione; redige l’opuscolo informativo IEA da consegnare alle famiglie nelle assemblee di inizio anno.
RACCORDO EDUCATIVO-DIDATTICO
Studia le opportune iniziative per rendere il più unitario possibile il percorso didattico tra scuola primaria e scuola secondaria di I grado. È inserita in una équipe di istituto
CONTINUITÀ EDUCATIVO-DIDATTICA
In armonia con l’analogo lavoro svolto nei gradi scolastici precedenti, la commissione studia le opportune iniziative per rendere il più unitario possibile il percorso didattico tra i diversi ordini, predisponendo una proposta di cammino scolastico integrato e continuativo.
SOLIDARIETÀ – SPIRITUALITÀ
Progetta e organizza attività mirate alla realizzazione di iniziative religiose e di attenzione all’altro.
ORIENTAMENTO
Elabora un progetto per l’attività orientativa della Scuola e ne segue l’attuazione. Collabora con agenzie esterne per predisporre percorsi formativi e informativi degli alunni delle classi prime, seconde e terze.
ELETTORALE
Cura la preparazione e lo svolgimento delle elezioni degli Organi Collegiali secondo la normativa vigente.

Gruppi di lavoro

Denominazione e funzione
AMBIENTE
Cura ed organizza le attività di ambito secondo necessità ed opportunità anche esterne alla scuola. Nel gruppo ambiente si curano anche gli aspetti della salute, della educazione alimentare ecc.
GRUPPO SPORTIVO
Cura e organizza le attività di ambito secondo necessità ed opportunità anche esterne alla scuola. Si occupa anche degli aspetti legati alla certificazione sanitaria necessaria alle attività sportive proposte.
G.L.I. (Gruppo lavoro inclusione)
Con tale denominazione si indica il team che si occupa delle disabilità e delle difficoltà didattiche di ogni genere. Lavoro in accordo anche con gli altri settori della scuola e con eventuali esperti esterni, nonché con le famiglie interessate, secondo necessità.
ICT (Information and Communications Technology)
Con rappresentanti degli altri ordini di scuola dell’istituto, si occupa dell’aggiornamento del sito web e delle reti collegate, delle piattaforme multimediali e del progetto di digitalizzazione della didattica.
VISITE DI ISTRUZIONE E USCITE DIDATTICHE
Programma ed organizza le iniziative in questione, sottoponendole alla approvazione di Collegio docenti e Consigli di classe interessati.
QUALITÀ
Raccoglie ed elabora i dati relativi al Sistema generale della qualità.
STUDIO ASSISTITO
Attività didattica pomeridiana condotta dai docenti.

Laboratori didattici

I laboratori non sono solo luoghi fisici o insieme di attrezzature e strumentazioni didattiche specifiche, ma sono il “luogo” dove l’esperienza concreta attraverso il fare, lo scoprire, il provare, lo sperimentare, alimenta la curiosità, costruisce la motivazione, crea l’emozione del conoscere e del continuare a conoscere. Sono inseriti nell’orario scolastico essendo intesi come potenziamento delle discipline affini.

Il Laboratorio crea, inoltre, le condizioni di quell’apprendere cooperativo che è la chiave di volta del processo di apprendimento.

Gli obiettivi dei laboratori didattici sono:

  • sviluppo delle capacità organizzative, espressive e comunicative
  • perfezionamento delle abilità manuali
  • recupero e potenziamento di conoscenze e competenze specifiche di alcune discipline
  • miglior integrazione degli alunni con problemi di apprendimento e/o socializzazione
  • potenziamento della funzione orientativa della scuola